Home » Attualità » La Procura di Marsala chiede archiviazione per mons. La Piana

La Procura di Marsala chiede archiviazione per mons. La Piana

Si sgonfia la posizione dell’ex arcivescovo di Messina, mons. Calogero La Piana, nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla procura di Marsala per la gestione dei fondi utilizzati nella costruzione del complesso parrocchiale San Lorenzo a Mazara del Vallo. La stessa Procura chiede adesso l’archiviazione di mons. La Piana e del suo successore mons. Domenico Mogavero, che si sono alternati alla guida della Diocesi negli anni relativi alla costruzione della nuova chiesa.
La Piana, predecessore di Mogavero, era stato indagato per truffa in concorso per l’impiego di circa 3 milioni di euro tra fondi regionali e della CEI. Risorse destinate la realizzazione del complesso parrocchiale. I riflettori della Procura si erano accesi sulla tracciati di 570 mila euro la cui destinazione non era apparsa chiara. La Piana e Mogavero erano stati indagati in concorso anche i progettisti, i tecnici ed i rappresentanti dell’impresa. La parrocchia di San Lorenzo è stata costruita tra il 2007 ed il 2012. A chiedere i fondi era stato proprio mons. La Piana prima del suo trasferimento a Messina.