Home » Attualità » Chiusura storico hotel San Domenico: intervento della Filcams Cgil

Chiusura storico hotel San Domenico: intervento della Filcams Cgil

“Consideriamo l’apertura di un tavolo tecnico importante e utile in considerazione della situazione che si è venuta a creare”, fanno presente il segretario generale della Filcams-Cgil di Messina Francesco Lucchesi e il segretario provinciale Andrea Miano nella nota inviata al sindaco di Taormina Elio Giardina sulla vertenza che vede coinvolti i lavoratori dell’Hotel San Domenico e sul futuro della prestigiosa struttura turistica, con cui si chiede l’immediata convocazione di un incontro.
La Filcams nel ribadire tutta la contrarietà alla procedura di licenziamento del personale chiede tutte le azioni possibili per la salvaguardia occupazionale e di una prospettiva importante per il plesso alberghiero.
La categoria della Cgil che rappresenta i lavoratori del turismo e dei servizi ribadisce come si sarebbe potuto attivare l’ammortizzatore sociale che avrebbe salvaguardato questi lavoratori durante la ristrutturazione e sottolinea ancora come è impensabile che si perdano 35 posti di lavoro. Allo stato si registrano vaghi impegni solo per 19 persone, evidenzia la Filcams che contesta le decisioni aziendali per 16 lavoratori.
La Filcams sollecita un confronto anche sull’annunciata grave trasformazione dell’offerta turistica, una volta completati i lavori di ristrutturazione, da albergo annuale ad albergo stagionale. Una decisione – dichiarano Lucchesi e Miano – che va contro la destagionalizzazione che noi rivendichiamo per il rilancio del turismo e che deve vedere le amministrazioni fortemente impegnate.