Home » Attualità » Entra in servizio lo “Scout System”: 123 verbali, tolleranza zero contro la sosta selvaggia

Entra in servizio lo “Scout System”: 123 verbali, tolleranza zero contro la sosta selvaggia

È entrato in funzione questa mattina lo “Scout System”, il nuovo dispositivo in dotazione alla Polizia Municipale per fronteggiare il malcostume della sosta selvaggia, un’intramontabile abitudine dei messinesi da sempre poco rispettosi del codice della strada. Le infrazioni verificatesi anche a ridosso dell’isola pedonale e soprattutto lungo il tracciato della pista ciclabile di prossima inaugurazione hanno convinto Amministrazione e Vigili Urbani ad adottare nuovamente il pugno duro. 123 le multe elevate soltanto questa mattina, in poche ore. La nuova telecamera, costata 18.000 €, verrà utilizzata su due differenti mezzi, uno dei quali elettrico. Rispetto al passato oltre ad individuare le auto in sosta vietata, potrà rilevare, attraverso il collegamento con una banca dati, anche la mancata revisione o smascherare la scadenza della polizza assicurativa del mezzo. L’“Eye System” utilizzato negli anni scorsi si rivelò invece un mezzo flop. Vennero elevati circa 9.000 verbali in un anno ma la strumentazione, di natura meccanica, dopo poche ore di utilizzo, finiva costantemente in manutenzione. Il servizio è stato quindi interrotto a più riprese. Nella conferenza stampa di presentazione della nuova strumentazione, l’ispettore Franco Pastone, responsabile del servizio, ha chiarito che il precedente sistema in dotazione richiedeva peraltro un lungo lavoro di elaborazione. La telecamera passava a strascico, realizzando fino a 50.000 scatti, e poi dovevano essere i dipendenti della Polizia Municipale a selezionare le singole foto. Considerando la penuria di personale a disposizione, non vi era più la possibilità di sobbarcarsi una simile mole di lavoro. Per non vanificare l’investimento di 40.000 € effettuato durante la sindacatura Buzzanca, il vecchio “Eye System” dovrebbe essere utilizzato per effettuare scatti delle strade teatro di incidenti stradali. Per sfruttare appieno invece le potenzialità del successore, lo “Scout System”, verrà allestito un centro elettronico. Se i messinesi continueranno a non modificare le loro pessime abitudini i verbali continueranno a fioccare.