Home » Attualità » Inagibile da 2 anni il Palatenda a Santa Lucia. La Villa Comunale utilizzata solo per il presepe vivente

Inagibile da 2 anni il Palatenda a Santa Lucia. La Villa Comunale utilizzata solo per il presepe vivente

Potrebbe costituire un punto di forza e un luogo di aggregazione sociale la Villa Comunale a Santa Lucia. Eppure oggi viene aperto al pubblico solo nel periodo natalizio, in cui si allestisce un presepe vivente.
Parliamo dell’ampio parco, alle spalle della Chiesa di Santa Lucia. Di recente realizzazione , nel 2009 il Comune ne aveva affidato la gestione alla stessa Parrocchia. Oggi incarico concesso direttamente all’associazione “Leopoldo Crespi”, intitolata al parroco fondatore. Un gruppo di persone che si occupa della manutenzione degli spazi verdi e che adesso apre i cancelli della villa solo nelle festività di Natale, realizzando all’interno un ampio presepe vivente, con le capanne in legno e un percorso che ricostruisce il paesaggio tradizionale tra i mestieri artigianali sino alla grotta simbolica della sacra famiglia. Accanto però c’è un campo sportivo coperto da un tendone. Fino a 2 anni fa veniva utilizzato non solo per le partite di calcio, ma anche per eventi ludici e attività di ristoro. Nel 2013 la struttura è stata danneggiata, la tela si è strappata e, mai ripristinata, risulta evidentemente pericolante. Sono stati effettuati due sopralluoghi da parte dei tecnici comunali del dipartimento manutenzioni sportive, ma per la carenza di fondi non sono stati eseguiti gli interventi di messa in sicurezza. Stabilità l’inagibilità, il Comune ha dato il consenso all’associazione per l’utilizzo degli spazi esterni, istallando una recinzione per evitare incursioni.