Home » Attualità » Isola pedonale, si lavora alla delibera di Giunta per renderla definitiva. L’art. 7 del codice della strada scavalcherebbe il Consiglio Comunale

Isola pedonale, si lavora alla delibera di Giunta per renderla definitiva. L’art. 7 del codice della strada scavalcherebbe il Consiglio Comunale

L’isola pedonale di Piazza Cairoli potrebbe essere istituita definitivamente  con una delibera di giunta o con un’ordinanza del sindaco Renato Accorinti scavalcando di fatto il no del Consiglio Comunale che si prepara già a rispondere non senza polemiche. Questa mattina la riunione tecnica convocata dall’assessore alla mobilità urbana Gaetano Cacciola per trovare, con il dirigente alla viabilità Mario Pizzino, la strada legale da seguire per evitare ricorsi. Il punto di forza dell’Amministrazione che potrebbe chiudere la questione è l’art. 7 del codice della Strada che dice testualmente che “nei centri abitati i comuni possono , con ordinanza del sindaco , limitare la circolazione di tutte o di alcune categorie di veicoli per accertate e motivate esigenze di prevenzione degli inquinamenti e di tutela del patrimonio artistico, ambientale e naturale”. Ancora più chiaro è il punto 9 del testo che dispone che

“i comuni, con deliberazione della giunta, provvedono a delimitare le aree pedonali e le zone a traffico limitato tenendo conto degli effetti del traffico sulla sicurezza della circolazione, sulla salute, sull’ordine pubblico, sul patrimonio ambientale e culturale e sul territorio”.

Non sarebbe dunque vincolante il parere del consiglio comunale. Il provvedimento al quale si lavora dovrà essere pronto però entro il 30 settembre data di scadenza dell’ultima proroga. Non si esclude comunque qualche cambiamento alla viabilità nelle zone limitrofe a Piazza Cairoli. Quello che appare certo è che l’amministrazione comunale non intende nella sostanza tornare indietro rispetto alla sua idea.