Home » Attualità » L’Autorità Portuale dice no. Scartata l’ipotesi del trasferimento del mercato di Giostra nell’area della cittadella fieristica.

L’Autorità Portuale dice no. Scartata l’ipotesi del trasferimento del mercato di Giostra nell’area della cittadella fieristica.

Marcia indietro dell’Amministrazione Comunale sull’ipotesi di trasferimento del mercato bisettimanale di Giostra nell’area della cittadella fieristica. C’è il parere negativo, come del resto avevamo in parte annunciato ieri, dell’Autorità Portuale, ente proprietario degli spazi. A mettere una pietra sopra su un progetto che stava per produrre uno strappo istituzionale tra Comune ed Authority è oggi lo stesso assessore al Commercio, Patrizia Panarello, che lunedì ha effettuato un sopralluogo con gli operatori del mercato Mandalari all’interno del quartiere fieristico. La rappresentante della giunta Accorinti precisa che dopo un’interlocuzione telefonica con il presidente dell’Autorità portuale, Antonino De Simone, l’ipotesi inizialmente prospettata con Lello Manfredi, la Sud Dimensione Servizi, società che gestisce in concessione le aree, non sembra più praticabile. Chiara la posizione dell’ente di via Vittorio Emanuele. De Simone sostiene che potrebbero essere realizzati forse dei mercatini natalizi, ma non un mercato bisettimanale. Sul futuro della cittadella fieristica esistono progetti di sviluppo e riqualificazione. C’è in corso una gara d’appalto per la ristrutturazione di alcuni padiglioni e del portale di ingresso. 5 milioni di euro il costo dei primi interventi. Le aree saranno poi affidate in gestione attraverso un bando internazionale. Capitolo chiuso per una proposta che da più parti è sembrata azzardata e forse frutto di errate valutazioni. Palazzo Zanca verificherò altre soluzioni. Ma l’assessore Panarello, dopo lo scivolone, ribadisce con chiarezze che spetta al Consiglio Comunale decidere se e dove effettuare il trasferimento. F.M.