Home » Attualità » Piemonte: mentre al Ministero si discute il progetto “Neurolesi”, gli utenti denunciano gravi condizioni igieniche

Piemonte: mentre al Ministero si discute il progetto “Neurolesi”, gli utenti denunciano gravi condizioni igieniche

Nonostante lo stop della Regione, il progetto Piemonte – Neurolesi va avanti e ottiene l’approvazione del Ministero della salute. Si sta lavorando per tentare di scongiurare il ridimensionamento, che per molti equivale alla chiusura e che ormai da mesi si paventa come una possibile soluzione. Si punta adesso a fare dello storico complesso ospedaliero del viale Europa un luogo di cura per malati cronici e un’eccellenza nel campo della riabilitazione. E mentre le istituzioni vagliano le alternative realizzabili, ecco come oggi si presenta proprio l’ingresso del reparto di ostetricia e ginecologia, di cui da tempo si annuncia la chiusura. Nelle ultime ore su facebook stanno circolando le immagini pubblicate da utenti della struttura per documentare le precarie condizioni igienico – sanitarie del corridoio adibito a sala di attesa, in cui insistono file di sedili per chi deve aspettare per accedere alle stanze di ricovero delle donne in gravidanza o che hanno appena partorito e in cui vengono assistiti i neonati. Eppure appare chiaramente la scarsa pulizia del pavimento, in cui vengono gettate e non rimosse le cicche delle sigarette, fumando evidentemente nei corridoi. Carte e muri imbrattati. Testimonianza dell’inciviltà dei cittadini e dell’indifferenza degli addetti al decoro e alla pulizia del presidio sanitario.