Home » Attualità » Nascondeva in casa 10 mila euro. Pusher messinese in manette.

Nascondeva in casa 10 mila euro. Pusher messinese in manette.

Nel pomeriggio di ieri, nel corso di specifici servizi volti al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato Roberto Papale, messinese di 35 anni, già noto agli Uffici di Polizia, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di droga. La perquisizione presso l’abitazione del trentacinquenne ha permesso agli investigatori della Squadra Mobile di rinvenire e sequestrare gr. 5 di sostanza di “cocaina”, la somma di denaro pari a € 9.970,00 ritenuta provento dell’attività di spaccio, due bilancini di precisione, diversi ritagli in cellophane utilizzati per la confezione termosaldata delle singole dosi, e l’hard disk del sistema di video sorveglianza di cui era munita l’abitazione. L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, Annamaria Arena, è stato condotto presso il carcere di Gazzi.