Home » Attualità » “Provincia-Terna”: siglato un progetto per le scuole. Dura reazione degli ambientalisti, chiedono le dimissioni di Romano

“Provincia-Terna”: siglato un progetto per le scuole. Dura reazione degli ambientalisti, chiedono le dimissioni di Romano

Bimbi a scuola dovrebbero progettare la decorazione dei sostegni dell’elettrodotto di Terna, struttura da sempre sotto i riflettori a causa dell’impatto  sul territorio. L’iniziativa è frutto di un protocollo d’intesa tra Palazzo dei Leoni e la società elettrica che ha costruito l’impianto.  “Si dimetta il Commissario della provincia Filippo  Romano”. Dura la reazione del Coordinamento Ambientale Milazzo Valle del Mela  dopo l’accordo tra la Società  Terna Rete Italia e Palazzo dei Leoni.Si tratta del concorso “Il Monostelo di classe”  rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado che si trovano nei comuni in cui si estende la struttura dell’elettrodotto. Riguarderà l’estetica dei sostegni utilizzati lungo il tracciato e gli alunni saranno chiamati a  presentare progetti per colorare, dipingere e “abbellire” i pali. Progetto che ha fatto scattare l’indignazione dell’ambientalista Giuseppe Maimone.  “Scuola e industria non possono collaborare per lo sviluppo del territorio –  protesta il coordinamento – Il problema dell’elettrodotto non è l’impatto visivo, ma è la ripercussione che l’impianto ha sulla salute pubblica e sull’ambiente. E sono ben note le conseguenze che l’inquinamento elettromagnetico provoca sugli esseri umani “. Si critica la posizione di Romano, che ha approvato questa campagna di  sensibilizzazione nei  confronti di una struttura spacciata come industria che rispetta regolarmente l’ambiente. Mentre di contro gli ambientalisti da anni lottano tentando di dimostrare il contrario. Maimone invita gli alunni, i genitori, i docenti e i dirigenti scolastici a rifiutare la partecipazione al progetto.