Home » Attualità » Via Portone Militare, c’è chi scarica ancora inerti

Via Portone Militare, c’è chi scarica ancora inerti

Anni di battaglie nelle sedi istituzionali e servizi giornalistici per ridare decoro alla via Portone Militare, la strada che collega i villaggi di Camaro e Bordonaro utilizzata come una discarica. A risultato ottenuto c’è chi sta già utilizzando i luoghi ripuliti per abbandonare materiali di risulta. Un riorno al passato inaccettabile. La segnalazione con documentazione fotografica è del consigliere comunale Claudio Cardile. “Dopo la rimozione della frana che ostruiva il transito veicolare, dopo che il responsabile unico del procedimento, l’ingegnere Carmelo Costanzo, ha penasato bene anche di far ripulire la strada ecco che spunto il solito incivile”. Ed il comunicato è una vera e propria denuncia perchè si chiede al comandante della polizia municipale Calogero Ferlisi di attivarsi per verificare se sia possibile risalire alla ditta che ha effettauto lavori edili anche attraverso la verifica dei fogli attacccati ai lastroni di vetro abbandonati. Si chiede inoltre l’attivazione di un sistema di videosorveglianza, e vigili urbani periodicamente in servizio in zona. Insomma no ad un ritorno al passato che lascia campo libero agli incivili.