Home » Cronaca » Arrestati i tre presunti scafisti del barcone che trasportava i 580 migranti arrivati a Messina

Arrestati i tre presunti scafisti del barcone che trasportava i 580 migranti arrivati a Messina

Sono stati Individuati ed arrestati dalla polizia i tre presunti scafisti, che avrebbero guidato le operazioni di trasferimento dei migranti a bordo del barcone, sul quale viaggiavano più di 500 persone, sbarcate ieri a Messina. Si tratta di  tre cittadini di nazionalità tunisina Hicham Rjab, 37 anni, Mohammed Zahi, 37 anni e Karouf Aref, 30 anni. Appena soccorsi dalla nave petroliera battente danese, avevano tentato di nascondersi tra gli altri connazionali per non essere identificati. Avviate le indagini dagli investigatori della squadra mobile della polizia, determinanti sono state le testimonianze dei migranti, attraverso le quali è stata ricostruita la dinamica del viaggio. Dal momento in cui il barcone è stato avvicinato dalla petroliera, sino all’arrivo a Messina dove i cittadini stranieri sono stati trasferiti con l’ausilio di due rimorchiatori. I tre, dopo aver cercato di confondersi, spacciandosi per migranti in cerca di asilo politico, sono stati fermati ed arrestati.Gravi gli indizi di colpevolezza a carico dei presunti scafisti, che sono già stati trasferiti presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi.