Home » Cronaca » Colf rubava gioielli al datore di lavoro e il marito li rivendeva al “Compro Oro”. Denunciati dalla Polizia di Barcellona P.G

Colf rubava gioielli al datore di lavoro e il marito li rivendeva al “Compro Oro”. Denunciati dalla Polizia di Barcellona P.G

Una collaboratrice domestica rubava gioielli in casa del datore di lavoro e il marito li rivendeva in un compro oro per ricavarne denaro. Addirittura per un anello ed una collana, avevano ottenuto 730 euro.
La coppia è stata smascherata e denunciata dalla Polizia di Barcellona Pozzo di Gotto.
La donna lavorava ormai da tempo in quell’abitazione conquistando la fiducia del proprietario. Così, appena possibile, trafugava denaro e preziosi. Furti che sono aumentati nel tempo. E La vittima, verificando i numerosi ammanchi, si è rivolta al Commissariato di Pubblica Sicurezza. Avviate le indagini, gli oggetti scomparsi sono stati inseriti nei controlli sui registri che i “Compro oro” denunciano mensilmente. Da lì sono stati rintracciati alcuni monili, rivenduti dal marito della donna che aveva provveduto a liberarsi degli oggetti e a ricavarne quanto più possibile.
Gli agenti hanno ricostruito il modus agendi della colf e del compagn,o che ormai operavano frequentemente pensando di passare inosservati.
La donna è stata denunciata per furto continuato, l’uomo per ricettazione.