Home » Cronaca » Due giovani aggrediscono capotreno a Spadafora Marittima. Fuori pericolo la vittima

Due giovani aggrediscono capotreno a Spadafora Marittima. Fuori pericolo la vittima

Non sono gravi le condizioni del capotreno che questa mattina è stato colpito alla spalla con un coltello da due giovani a bordo del treno Messina – Palermo, partito dalla stazione centrale alle 10.50 e diretto nel capoluogo siciliano. L’episodio si è verificato intorno alle 11.30 nei pressi di Spadafora Marittima. La mancanza del biglietto probabilmente ha scatenato la violenta reazione dei due passeggeri che hanno prima inveito contro il capotreno e poi lo hanno colpito alle spalle estraendo l’arma da un tasca. La vittima, un uomo di 41 anni, subito soccorsa, è stata trasportata all’Ospedale di Milazzo. Secondo quanto dichiarato dai medici l’uomo è fuori pericolo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Milazzo che hanno avviato le prime indagini, raccogliendo le testimonianze dei presenti. L’episodio di aggressione ripropone il problema della sicurezza a bordo dei mezzi pubblici. Ultimamente si stanno verificando fatti del genere. Un escalation di violenza che mette a repentaglio la sicurezza di chi ci lavora e degli stessi passeggeri.