Home » Cronaca » Furto in appartamento, pluripregiudicato torna in carcere

Furto in appartamento, pluripregiudicato torna in carcere

Un furto in appartamento ad Alì Terme commesso il 19 luglio. Nonostante la presenza di un’anziana donna Emanuele La Boccetta, 48 anni messinese, aveva fatto razzia di oggetti preziosi. I Carabinieri martedì lo hanno arrestato dopo aver confrontato la sua immagina, catturata da un impianto di videosorveglianza, con centinaia di foto di pregiudicati. A tradire la Boccetta anche alcuni tatuaggi che hanno permesso di identificarlo con precisione. L’uomo ben noto alle forse dell’ordine – già condannato in passato per rapina, associazione mafiosa, detenzione illegale di armi, omicidio ed estorsione – prima dell’arresto aveva anche tentato un altro furto in un appartamento di Messina. Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.