Home » Cronaca » Perseguitava e minacciava di morte l’ex moglie. Stalker arrestato a Giardini Naxos

Perseguitava e minacciava di morte l’ex moglie. Stalker arrestato a Giardini Naxos

Ancora un altro episodio di stalking, una separazione non accettata e sfociata in una persecuzione nei confronti dell’ex compagna. E’ stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Giardini Naxos, un uomo che da mesi minacciava l’ex moglie. La prima denuncia è scattata lo scorso dicembre, alla quale ne è  seguita un’altra a maggio,  in cui la donna ha raccontato di avere subito già nel corso dei 10 anni di matrimonio vessazioni e maltrattamenti.  Dopo anni, ha deciso di lasciarlo. Se n’è andata via da casa portando con se la figlia. Ma l’uomo non ha mai accettato la separazione e ha iniziato a seguirla e a minacciarla. L’ultimo episodio sabato sera quando ha fermato  l’ex compagna ed, in presenza della figlia, l’ha offesa e minacciata di morte. Poche ore più tardi le ha raggiunte a casa. La donna ha raccontato di averlo visto prima sul tetto dell’abitazione e dopo davanti all’ingresso.  Avvisati i Carabinieri, l’uomo si era rifugiato a casa della madre, dove i militari hanno proceduto all’arresto  per atti persecutori. Lo stalker è stato  sottoposto al regime domiciliare in attesa della scadenza dei termini a difesa.  Un altro caso quindi che testimonia la crescita dilagante del fenomeno noto come stalking, in cui il più delle volte le vittime sono  le donne perseguitate  perché interrompono una relazione, spesso  proprio a causa di precedenti maltrattamenti.