Home » Politica » Renato Accorinti mantiene la promessa. In arrivo defibrillatori per la città

Renato Accorinti mantiene la promessa. In arrivo defibrillatori per la città


L’ex sindaco di Messina Renato Accorinti mantiene la promessa fatta in campagna elettorale. Con parte dei 100 mila euro che l’ex primo cittadino ha destinato alla comunità locale (la cifra dell’indennità da sindaco eccedente il suo stipendio da professore di educazione fisica) sono stati acquistati undici defibrillatori che arriveranno il prossimo 21 gennaio. A darne notizia è lo stesso Accorinti nella sua pagina Facebook. I modernissimi defibrillatori PHILIPS sono il frutto di sinergie e progetti che l’ex sindaco ha avviato con il coinvolgimento di operatori e strutture sanitarie, ordini professionali, associazioni, scuole, società e federazioni sportive. “L’idea – spiega Accorinti – è mettere in moto un circolo virtuoso che porti tanti a fare la propria parte e contribuire a rendere Messina una città realmente cardioprotetta, una città più sicura e solidale”. Previste altre donazioni. L’ex primo cittadino ha promesso canestri, porte da calcetto e reti da pallavolo per creare dei veri e propri playground, giochi per bambini da collocare nelle villette comunali, progetti sociali nelle periferie. “Qual è la cosa più importante, quella che più ci fa piacere augurare alle persone care per l’anno nuovo? Ovviamente la salute. Ognuno di noi sogna che coloro ai quali vuole bene siano in salute, che non si ammalino o che abbiano cure immediate ed efficaci in caso di malattie o emergenze sanitarie. Ma sognare non basta, e dal momento che nessuno è concreto come un sognatore, voglio fare ai messinesi l’augurio concreto, appunto, di un 2019 che segni una piccola grande svolta nella consapevolezza e nell’attenzione alla salute”. Così Accorinti.