Home » Primo piano » Crocetta si autosospende travolto dalle polemiche sull’intercettazione telefonica su Borsellino

Crocetta si autosospende travolto dalle polemiche sull’intercettazione telefonica su Borsellino

“Lucia Borsellino va fermata, fatta fuori. Come suo padre”. Queste parole pronunciate al telefono dal medico Matteo Tutino, arrestato pochi giorni fa, sono state intercettate quando l’indagato parlava con il Presidente della regione Rosario Crocetta. Il Governatore di Sicilia non ha risposto a questa frase. Lucia Borsellino, figlia del magistrato ucciso dalla mafia, era fino a poche settimane fa assessore alla salute del Governo Siciliano. Prima che questo episodio fosse reso noto si era dimessa.
Il silenzio del presidente della Regione Crocetta, che non ha difeso la memoria di Paolo Borsellino, ha suscitato fortissime polemiche. Il Governatore ha dichiarato di non aver sentito quella frase. Intanto ha deciso di sospendersi da Presidente della Regione