Home » Attualità » Messina, un progetto sociale per il Rugby femminile

Messina, un progetto sociale per il Rugby femminile

La società Messina Rugby Lions ha organizzato, domenica 14 novembre, allo stadio “Arturo Sciavicco” di Sperone, il torneo regionale valido per le qualificazioni nazionali di Coppa Italia, in tale occasione, dove hanno esordito dieci ragazze della squadra di Messina, sono scese in campo oltre le squadre di Messina, la Ragusa Rugby, La Marsala Rugby e la Brigatese Librino. Promotori della manifestazione assieme alla Rugby Lions l’associazione Enjoy Sicily e l’assessorato alle Politiche Giovanili retto da Enzo Caruso. Il torneo si concluderà con la “Partita del cuore “, che si terrà nella prima settimana di Maggio 2022, il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione Cirs onlus di Messina. L’obiettivo degli organizzatori è quello di avvicinare al rugby giovani atlete dai 14 ai 19 anni con problematiche di svantaggio sociale, la competizione può rappresentare l’occasione di approccio al mondo del rugby delle giovani donne. Canale preferenziale per l’accesso alle attività è riservato alle scuole con le quali le associazioni organizzatrici hanno siglato delle convenzioni. Non avere la possibilità economica spesso rappresenta un limite insormontabile, quindi mettere in azione un torneo, come quello sopra descritto, può rappresentare per quei giovani meritevoli e dotati che, altrimenti non potrebbero esprimersi, un’occasione, una sfida, dal grande valore formativo ed educativo.

Pubblicato da Giovanna Lello