Home » Attualità » Sinalp Sicilia: sit in davanti all’Ispettorato del Lavoro di Catania in difesa del diritto al lavoro degli autisti della Laziale e della CMT

Sinalp Sicilia: sit in davanti all’Ispettorato del Lavoro di Catania in difesa del diritto al lavoro degli autisti della Laziale e della CMT

Anche oggi il Sindacato autonomo Sinalp, Segreteria Regionale della Sicilia con il suo Segretario Dr. Andrea Monteleone è in prima linea in difesa del diritto alla retribuzione di un gruppo di lavoratori che per una
vicenda grottesca non percepiscono da circa 4/5 mesi lo stipendio.
Questi lavoratori, che oggi assieme al Sinalp hanno dato vita ad una protesta pacifica per il mancato pagamento degli stipendi, sono stati ricevuti dal Direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Catania con il quale
si è svolto un serio confronto per una situazione grottesca nella quale loro malgrado si ritrovano immischiati.
Purtroppo nella lite commerciale che si stà verificando tra le due aziende interessate il “terzo non gode”, ed i lavoratori si sono ritrovati senza stipendio e probabilmente senza lavoro.
Per limitare il danno che questi padri di famiglia stanno subendo, il Sinalp ha chiesto l’applicazione della cassa integrazione COVID a Zero ore per poter almeno sopravvivere per qualche altro mese, ed in attesa di una soluzione condivisa affinchè si possa ritornare serenamente a lavorare.
Con spirito e volontà costruttive il sindacato Sinalp inviterà le due aziende ad un confronto in sede di conciliazione sindacale affinchè si possa risolvere bonariamente questa grottesca situazione che ha
pesantemente colpito i dipendenti e quindi nei successivi giorni formalizzerà tale tentativo.