Home » Calcio » Calcio, Serie C – Gir. C:il Messina cade al “Franco Scoglio”con il Bari 0-2;il Palermo vince e convince per 3-1 sul Campobasso mentre la Turris espugna il “Massimino” di Catania per 3-4

Calcio, Serie C – Gir. C:il Messina cade al “Franco Scoglio”con il Bari 0-2;il Palermo vince e convince per 3-1 sul Campobasso mentre la Turris espugna il “Massimino” di Catania per 3-4

Turno infrasettimanale dai due volti per le siciliane del campionato di serie C – Gir. C : nella 6° giornata infatti il Messina ha subito un’ altra battuta d’arresto contro la corazzata Bari, capitolando per 0-2 mentre il Palermo ha fatto bottino pieno superando per 3-1 il Campobasso.

La partita del “Franco Scoglio” di Messina si sblocca al 9’con il Bari che si porta in vantaggio grazie a Rubén Botta, agile a insinuarsi tra i centrali messinesi servito da un’ ottimo passaggio di D’Errico. Nella ripresa i pugliesi chiudono la gara trovando il raddoppio al 77′: Scavone pesca Paponi al centro dell’area di rigore e il giocatore biancorosso devia in rete il pallone del definitivo 0-2.

Al “Renzo Barbera” di Palermo, la squadra rosanero trova subito la via del gol al 3′ con Silipo che sfrutta la sponda in area di rigore di Lancini e con il mancino insacca alle spalle del portiere avversario. Dopo due minuti i locali trovano il raddoppio con Valente che dal limite dell’area fa partire un destro a giro che termina alle spalle di Riccichini. Nella ripresa, al 54′ il Campobasso accorcia le distanze con Rossetti che ipnotizza Pelagotti con una potente conclusione. A dieci minuti dal termine, chiude definitivamente la gara Brunori che scatta verso l’area di rigore avversaria e beffa l’ estremo difensore rossoblù.

Il Catania nel posticipo del giovedì pomeriggio ha subito l’ assalto della Turris, perdendo al “Massimino” per 3-4. Nel corso di un’ azione di ripartenza, Moro al 7′, servito da Provenzano si gira trovando una conclusione che finisce in rete per l’ 1-0 rossoblù. I padroni di casa hanno solo il tempo di esultare e un minuto più tardi la Turris trova il pareggio: Ropolo non controlla bene in area di rigore e Giannone ne approfitta e non sbaglia il colpo dell’1-1. Al 47′ cross in area e Leonetti, pescato sul secondo palo, realizza la rete del vantaggio ospite. Nella seconda frazione di gioco la Turris dilaga e al 53′ Santaniello con una conclusione di sinistro mette in fondo al sacco la palla dell’ 1-3. Dopo pochi minuti al 57′ Moro per il Catania realizza un penalty concesso dal direttore di gara per un fallo di mano di Esempio. Al 65′ la Turris si rifà sotto con Esempio che dopo una bella cavalcata segna per gli ospiti la rete del poker. All’ 82′ il Catania ci crede ancora e Biondi nel corso di una mischia in area, devia in rete la sfera del definitivo 3-4.

Pubblicato da Elisagiusi Celestini