Home » Attualità » Comune, rimpasto senza stravolgimenti delle deleghe assessoriali. Il sindaco Accorinti si attribuisce le “Politiche della Pace”

Comune, rimpasto senza stravolgimenti delle deleghe assessoriali. Il sindaco Accorinti si attribuisce le “Politiche della Pace”

Per una migliore organizzazione degli uffici e dei servizi comunali, con decreto sindacale, sono state rimodulate le deleghe assessoriali. Al sindaco, Renato Accorinti, sono state attribuite le deleghe alle Politiche dello sport e Politiche della pace; al vicesindaco, Guido Signorino, quelle alle Politiche finanziarie – Rapporti con le società partecipate – Città metropolitana – Provveditorato ed Economato; all’assessore Antonio Maria Perna, Politiche dell’Area dello Stretto e del Mediterraneo –  Cultura e Identità – Spettacolo – Valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale e architettonico – Toponomastica – Sviluppo economico e turismo – Marketing territoriale – Beni archivistici – Politiche di integrazione; all’assessore Sergio De Cola, Urbanistica – Lavori pubblici – Risanamento – Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su immobili comunali adibiti a servizi, rete viaria e sotto servizi – Politiche della casa – Rapporti con il Consiglio comunale – Piano per la razionalizzazione delle farmacie – Sicurezza sui luoghi di lavoro; all’assessore Gaetano Cacciola, Energia, Mobilità, Viabilità e Trasporti – Politiche per l’innovazione – Rapporti con l’Europa – Fondi europei 2014/2020 – Polizia municipale; all’assessore Antonino Mantineo, Politiche sociali e della salute – Politiche del personale – Avvocatura e contenzioso; all’assessore Daniele Ialacqua, Ambiente – Interventi sanitario/ambientali – Cimiteri – Rifiuti – Arredo urbano, verde e giardini – Autogestione dei beni comuni – Nuovi stili di vita – Benessere degli animali; all’assessore Patrizia Panarello, Pubblica istruzione – Pari opportunità – Agricoltura, artigianato e commercio – SUAP – Decentramento – Servizi al cittadino/U.R.P. – Attività promozionale prodotti tipici secondo i principi di sostenibilità – Programmazione fiere, mercati, GAS (gruppi acquisto solidale), DES (distretti di economia solidale) e RES (reti di economia solidale); all’assessore Filippo Cucinotta, Risorse del mare – Protezione civile – Politiche giovanili – Autoparco comunale – Patrimonio – Politiche delle migrazioni – Acquario comunale (Ce.S.P.O.M.).