Home » Cronaca » I Vigili Urbani celebrano il patrono San Sebastiano. Ferlisi: “Prossimi all’assunzione i 32 concorsisti. L’assenteismo non può diventare un luogo comune”

I Vigili Urbani celebrano il patrono San Sebastiano. Ferlisi: “Prossimi all’assunzione i 32 concorsisti. L’assenteismo non può diventare un luogo comune”

E’ stata celebrata dall’Arcivescovo Calogero la Piana questa mattina, nella Chiesa di Santa Caterina, la messa in onore di San Sebastiano, patrono della Polizia Municipale. Accanto i Vigili Urbani, il sindaco Renato Accorinti, il Commissario della Provincia Filippo Romano e i rappresentanti delle autorità militari. Un’occasione per ricordare il protettore del corpo di polizia e allo stesso tempo rinnovare lo spirito di professionalità con il quale devono operare gli uomini in divisa. “Oggi purtroppo in condizioni difficili a causa della carenza di personale – ha ribadito il primo cittadino – e in un contesto spesso ostile, in cui i cittadini, ignari del codice della strada violano le norme comportamentali. E incorrendo in inevitabili sanzioni si scatenano in eccessive reazioni nei confronti dei Vigili Urbani”. Il Comandante della Polizia Municipale è poi intervenuto giustificando il ruolo dei colleghi in strada, condannando gesti come quelli dello scorso 7 gennaio ,in cui sono stati tagliati i copertoni di una vettura della polizia municipale. Intanto il Comandante conferma in tempi ormai brevi l’ assunzione dei 32 vigili urbani concorsisti. Dall’ambito locale a quello nazionale Ferlisi accenna alla questione assenteismo che sta caratterizzando negativamente il settore: “Singoli episodi partiti da Roma che non dovrebbero rappresentare una generalizzazione. E qualche volta andrebbero messi in luce anche gli obiettivi raggiunti e gli aspetti positivi della Polizia Municipale”.