Home » Primo piano » Spartizione illecita di fondi al Consorzio Autostrade, misure restrittive tra dirigenti e dipendenti
diaautostrade

Spartizione illecita di fondi al Consorzio Autostrade, misure restrittive tra dirigenti e dipendenti

Dalle prime luci dell’alba personale della Direzione Investigativa Antimafia di Messina, unitamente al Centro Operativo di Catania, a seguito di una laboriosa e complessa attività investigativa protrattasi per un lungo periodo, sta eseguendo il provvedimento di applicazione di misure cautelari personale e reali- emesso dal G.I.P. del Tribunale di Messina su richiesta della locale Procura della Repubblica, che ha coordinato le indagini – nei confronti di nr.12 (dodici) soggetti tra Dirigenti e dipendenti del Consorzio per le Autostrade Siciliane. Aggiornamenti a breve

Lascia un commenti

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicatoI campi contrassegnati sono obbligatori *

*