Home » Primo piano » Libertà di Brusca, sen. D’Angelo (M5S): “Tenere alta la guardia, accelerare sul percorso dell’ergastolo ostativo”

Libertà di Brusca, sen. D’Angelo (M5S): “Tenere alta la guardia, accelerare sul percorso dell’ergastolo ostativo”

«L’uscita dal carcere, in libertà vigilata, di Giovanni Brusca colpisce le coscienze perché abbiamo nella nostra mente le immagini della strage di Capaci. Ma Brusca torna libero perché, secondo la giustizia, ha scontato la sua pena. È strano, ma è il percorso previsto dalla legge fortemente voluta dallo stesso Falcone che credeva nella forza dello Stato democratico quando applica le leggi e persegue la Costituzione». A dirlo è la senatrice del MoVimento 5 Stelle Grazia D’Angelo che aggiunge: «È fondamentale, adesso, mantenere alta la guardia sulla libertà vigilata ed agire in fretta per scongiurare il pericolo, originato della pronuncia della Corte costituzionale sul cosiddetto ergastolo ostativo, che molti boss mafiosi possano uscire dal carcere dopo un periodo di piena detenzione analogo a quello di Brusca, senza aver mai collaborato e senza aver mai dato alcun contributo all’accertamento della verità». 

«In nome di tutte le vittime della mafia – conclude la D’Angelo – abbiamo l’urgenza di riaffermare l’intransigenza dello Stato verso chi ha distrutto la speranza, la coesione sociale e la serenità di tante comunità di cittadini onesti».